Potatura aziende Savoia, Mauro e Blancato.

Regg. (UE) 611 – 615/2014

AMBITO DI INTERVENTO 2

AZIONE 2.a

OPERAZIONI COLLETTIVE DI MANTENIMENTO DEGLI ULIVETI AD ALTO VALORE AMBIENTALE E A RISCHIO DI ABBANDONO

OBBIETTIVI

Sono previsti per ciascuna delle tre annualità, interventi di straordinaria manutenzione degli oliveti degradati. Le azioni programmate sono finalizzate al recupero ed al mantenimento degli elementi caratteristici del paesaggio rurale. In tal modo verrà salvaguardato il ruolo dell’olivicoltura in rapporto alla sua valenza ambientale, storico-culturale e di mantenimento dell’identità territoriale, dove sarà possibile, nel rispetto delle linee di demarcazione del PSR Sicilia, eseguire la potatura di riforma e ringiovanimento degli ulivi con età superiore ai 50 anni, esemplari di particolare interesse (età plurisecolare, grande dimensione), in condizioni orografiche difficili, con sesto irregolare, presenza di particolari sistemazioni idraulico-agrarie del terreno. Nei suddetti esemplari di olivo saranno possibili opere di ringiovanimento, risanamento e ristrutturazione, attuate con il ricorso a interventi di abbassamento e riforma della chioma. L’intervento sarà eleggibile sia su piante degradate e ancora in coltivazione e sia pure su piante abbandonate dalla coltivazione ad alto valore ambientale.

Pertanto si intravedono nelle presente azione il perseguimento dei seguenti obiettivi:

  • Restauro di ulivi secolari o comunque di età superiore ai 50 anni su almeno 10 ettari di superficie olivicola presente in provincia di Messina e nelle altre Provincie Siciliane;
  • Abbassamento della chioma con potatura di riforma in modo tale da facilitare la raccolta meccanizzata e manuale;
  • Recuperare uliveti posti in ambienti difficili quali quelli degli ambienti collinari della provincia di Messina dove assolvono ad una funzione economica e di tutela del territorio dai movimenti franosi;